LA COPPA DEL MEDITERRANEO BRINDISI 2023 IN VETRINA ALLA BIT DI MILANO

  1. Home
  2. Vita Regionale
  3. LA COPPA DEL MEDITERRANEO BRINDISI 2023 IN VETRINA ALLA BIT DI MILANO

LA COPPA DEL MEDITERRANEO BRINDISI 2023 IN VETRINA ALLA BIT DI MILANO

Doppio appuntamento alla BIT, la Borsa Internazionale del Turismo, per la presentazione della Coppa del Mediterraneo Under 23 di scherma che si terrà a Brindisi dal 20 al 22 ottobre di quest’anno. Assieme al presidente della Federazione Italiana Scherma Paolo Azzi vi hanno preso parte gli assessori del Comune di Brindisi Oreste Pinto (delega allo sport) ed Emma Taveri (turismo), il presidente del Comitato Organizzatore Pierangelo Argentieri, la presidente della Confcommercio di Brindisi Annarita Montanaro, la dirigente scolastica dell’Istituto “Commenda” Patrizia Carra, il presidente delle Lame Azzurre Brindisi Alessandro Rubino ed il pluridecorato spadista Paolo Pizzo, testimonial della rassegna. Tutti hanno descritto la road map che porterà la città di Brindisi verso questo importante evento.

Il presidente FIS Paolo Azzi ha espresso tutto il suo ottimismo in vista della rassegna intitolata al Mare Nostrum: “Questa conferenza stampa segna un momento importante di un percorso iniziato un anno fa: ho visto una grande mobilitazione di energie della città sul piano istituzionale, imprenditoriale e sportivo e sono quindi convinto che Brindisi possa essere una bellissima cornice per questo evento. La Federazione ha grande fiducia nelle capacità del Comitato Organizzatore e sono certo che le nostre attese saranno ripagate nel migliore dei modi”.

Pierangelo Argentieri, presidente del Comitato Organizzatore (oltre che di Federalberghi Brindisi) rileva: “È un’occasione per rimettere in gioco una città ricca di storia e di fascino. Ospiteremo circa 900 atleti provenienti da 27 diverse nazioni e credo fermamente che questa rassegna sportiva sarà una grande occasione per dimostrare la cultura dell’accoglienza e dell’ospitalità del nostro territorio. Brindisi avrà modo di rivelare la propria professionalità, con lo sport che si pone come elemento trainante e volano per un rilancio economico».

Alessandro Rubino, presidente delle Lame Azzurre, dichiara: “La città ha saputo fare sistema per organizzare una manifestazione di alto profilo: il Mediterraneo è simbolo di accoglienza e per questa rassegna Brindisi saprà farsi apprezzare da tutti i Paesi partecipanti. Il mio grazie va alla Federazione Italiana Scherma, con in testa il presidente Paolo Azzi e il vice presidente Vincenzo De Bartolomeo, per averci dato fiducia: non mancheremo di ripagarla”.

Ti piace, condividilo!

ULTIMI AGGIORNAMENTI CORRELATI